Fam Trip – Iran

Fam Trip – Iran
settembre 01 10:50 2019

Buongiorno a tutti,
Ecco il programma come da lei richiesto per fam Trip dal 24 nov. Al 19 dic. 2019

1 giorno arrivo Tehran

2 giorno visita Teheran
Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita di Teheran. Le modifiche apportate il secolo scorso dalla dinastia Pahlavi, hanno portato a molti ammodernamenti del tessuto cittadino, con conseguenti distruzione di molti edifici storici e delle antiche mura per far posto alle architetture moderne. Per cui oggi la conoscenza storica e artistica della città passa soprattutto attraverso la visita dei suoi musei: il Museo Archeologico Nazionale, imperdibile per la comprensione delle antiche civiltà del paese; del Palazzo Golestan PATRIMONIO MONDIALE DELL’ UMANITA’, residenza storica della dinastia reale Qajar, composto da splendidi edifici del XVII sec, utilizzato in tempi recenti dall’ultimo Scià Reza Pahlavi per le cerimonie ufficiali. Il percorso si svolge attraverso varie sale tutte caratterizzate da una grande opulenza negli arredi nelle decorazioni. Visita al Museo dei Gioielli o Museo della Corona, una delle collezioni più importanti del mondo. La maggioranza dei gioielli vennero acquisiti sotto la dinastia dei Safavidi, regnanti dal 1502 al 1736. Nel 1719 gli afghani invasero l’Iran e saccheggiarono la capitale Isfahan, prendendo i gioielli della corona iraniana come bottino di guerra. Nel 1729 lo shah Nadir Afshar riuscì a cacciare gli afghani dall’Iran, riprese le città di Kandahar e Kabul assieme ad altri principati del nord dell’India, saccheggiando Delhi. Al termine delle sue campagne militari Nadir Afshar fece ritorno in Iran con un grande bottino di gioielli fra cui alcuni precedentemente saccheggiati dai tesori iraniani e alcuni troni incrostati di diamanti, smeraldi, rubini, zaffiri e altre pietre preziose. Fra le varie meraviglie presenti nel museo ricordiamo il famoso “Trono del Pavone”, il “Globo di gioielli” e il diamante grezzo più grosso del mondo.

3 giorno Teheran/kashan/Isfahan
Trattamento di pensione completa. Partenza per Isfahan con una visita a Kashan famoso Giardino di Fin al cui interno si trovano palazzi di epoca safavide e cagiara; della casa tradizionale Tabatabee, antica e bellissima dimora.

4 giorno Isfahan
Trattamento di pensione completa. Primo giorno dedicato alla visita di Isfahan:splendida città per secoli crocevia fondamentale per i commerci e le soste delle carovane, incanta per la bellezza dei suoi monumenti. Ha una storia antichissima, ma fu soprattutto grazie ai Safavidi e alregno di Abbas I (1587-1629), che la città vide venire alla luce le splendide moschee e i magnifici palazzi che ancora ammiriamo. Visite di Piazza Naqsh-e-Jahan, una delle più grandi del mondo, il cui nome tradotto significa “immagine del mondo”, un insieme perfettamente armonizzato di splendide architetture, minareti, cupole, colonnati, grandiosi esempi dell’architettura safavide. Proseguimento con la visita della Moschea dell’Imam, fra le più maestose costruzioni sciite, la Moschea dello sceicco Loftollah; dell Palazzo di Ali Qapu ovvero la “Porta di Alì”, il genero di Maometto è l’antico palazzo degli Scià di Persia eretto agli inizio del XVII sec.; del Palazzo di Chehel Sotun , il cui nome in persiano significa “Quaranta Colonne” e si riferisce alle sottili colenne di legno che sostengono il padiglione d’ingresso, che riflettendosi nell’acqua sembrano quaranta. Il palazzo è stato inserito tra i Giardini persiani tutelati dall’UNESCO. Pernottamento in hotel.

5 giorno Isfahan/Yazd
Trattamento pensione completa Dopo colazione visiteremo la Moschea del Venerdì, che riassume in sé gli splendidi stili sovrapposti che vanno dall’architettura persiana del periodo selgiuchide, mongolo a quello safavide e poi partenza per Yazd la città famosa come la sposa nel deserto che vanta oltre tremila anni di storia. Durante il viaggio visiteremo la moschea del venerdì di Nain che è la prima moschea costruita in Iran nell’anno mille. Viaggio prosegue verso Meybod dove visiteremo il castello di Narein, Carevanserraio e il ghiacciaio con arrivo a Yazd cena e pernottamento

6 giorno Yazd
Trattamento di pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita di Yazd, importante tappa lungo la strada percorsa dalle carovane che esportavano le sue sete e i suoi tappeti, visitata da Marco Polo, che la definì splendente di moschee. Roccaforte dei seguaci di Zarathustra, conserva la bellissima Moschea del Venerdì, monumenti storici del periodo selgiuchide e mongolo del XII – XIV secolo, la cosiddetta Prigione di Alessandro Magno, abitazioni dalla particolare architettura con le caratteristiche torri di aerazione o “badgir” (anche denominate “Torri del vento”) e il famoso bazar. Passeggiata nell’imperdibile quartiere antico di Fahadan, lungo i suoi stretti vicoli molto suggestivi, i piccoli e graziosi giardini, le torri del vento, le case costruite con impasto di argilla, sabbia e paglia, con portoni dotati di diversi batacchi ad uso maschile o femminile, i suoi mercati, ecc.
Proseguimento con la visita della Moschea del Venerdì del XIV secolo , bell’esempio di architettura persiana, coronata da una coppia di minareti, i più alti in Iran e con decorazioni di piastrelle abbaglianti, prevalentemente di colore blu; del complesso di Amir Chakhmaq, con di fronte il piccolo e interessante Museo dell’Acqua, per scoprire un antichissimo sistema per rifornire d i acqua le città nel deserto; del Tempio del Fuoco, edificato sul luogo dove gli zoroastriani hanno praticato la loro religione fin dal 400 a.c. ; del giardino Dowlat Abad, un piccolo padiglione circondato da un giardino persiano inserito nella lista UNESCO come PATRIMONIO DELL’UMANITÀ. L’edificio e il giardino vennero costruiti nel 1750 come residenza dello scià Karim Khan Zand, vanta complesse decorazioni a graticcio e vetrate istoriate ed è famoso per il suo badgir la torre del vento più alta dell’Iran ( 33 mt), che assolve ancora al ruolo di termoregolatore dell’edificio.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

7giorno Yazd/Pasargad/Shiraz
Trattamento di pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Pasargade, l’antica città persiana ora riconosciuta dall’Unesco PATRIMONIO MONDIALIE DELL’UMANITA, fondata da Ciro il Grande nel 546 a.C., prima capitale dell’Impero achemenide fino a quando il centro di potere venne spostato a Persepoli.Visita del sito archeologico, il cui monumento più famoso è la Tomba di Ciro. Benchè non si possa essere certi che effettivamente questa fosse la sua tomba, la tradizione riporta che così asseriva Alessandro Magno, che dopo la distruzione di Persepoli, qui volle rendere onore alla tomba del grande condottiero.
cena e pernottamento

8giorno Shiraz
Trattamento di pensione completa. Durante il mattino escursione a Persepoli, PATRIMONIO MONDIALE DELL’ UMANITA’. Rimasto nell’anonimato sino alla metà del secolo scorso, conserva tracce notevoli di un complesso urbanistico, realizzato durante oltre centocinquant’anni di interventi dei vari re persiani a partire dall’inizio del V secolo a.C. e grazie soprattutto a Dario il Grande che ne fece una magnifica città-palazzo. Visita del Palazzo Apadana voluta da Dario per celebrare le feste di primavera di inizio anno, dove sull’enorme piattaforma i bassorilievi rappresentano tutte le popolazioni e razze che facevano parte dell’impero persiano. Pranzo nel ristorante il Giardino del Pavone.
Proseguimento per Nasghsh e Rostam il luogo dove si trovano le tombe dei re achemenidi purtroppo ormai vuote (Dario I e Dario II, Serse e Artaserse), i bassorilievi di epoca sassanide e un Tempio del Fuoco achemenide. Scavate nella roccia sono famosissime per i bassorilievi di grandi dimensioni che rappresentano i re sassanidi e le loro gesta, fra cui citiamo quello in cui viene rappresentata la sconfitta dell’imperatore romani Valeriano ad opera di re Shapur. Rientro in hotel a Shiraz, cena e rientro in camera per qualche ora.

9giorno rientro in patria

NOTA: per questo viaggio si consiglia di viaggiare con Turkish airlines che capilarmente copre sia il territorio italiano che iraniano e vi permette di entrare in Iran a Teheran ed uscire da Shiraz

SERVIZI COMPRESI:

Trasferimenti e visite come da programma con guida locale parlante italiano per tutto il viaggio
Tutti pasti nei ristoranti, Una bevanda a pasto
Ingressi come da programma
Sistemazione in hotel 4*
Codice autorizzazione per ottenere il visto in aeroporto di Teheran*

SERVIZI NON COMPRESI:

Il volo A/R ITALIA/IRAN
Costo consolare del visto d’ingresso in Iran €75
Assicurazioni
Le mancie
Tutto quello che non è indicato sopra

*Per ottenere il visto d’ingresso passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e due pagine libere limitrofe. Per ottenerlo bisogna non avere visti d’ingresso in Israele.Il visto turistico di 15 gg. si può ottenere in aeroporto all’arrivo previa compilazione di un formulario e presentazione dei seguenti documenti:passaporto come sopra, 1 foto tessera formato cm. 3 x 4 cm, biglietto di ritorno non oltre 1 14 gg dall’arrivo, “mail di autorizzazione” da noi fornita con la, lettera del ns. corrispondete alla compagnia area in cui si specifica che il visto verrà ritirato al momento dell’arrivo. Le modalità per il rilascio del visto subiscono continue modifiche da verificare.

ABBIGLIAMENTO
Per le Signore: in Iran tutte le donne, comprese le turiste, per presentarsi in pubblico sono obbligate per legge a rispettare le linee guida di seguito indicate.
Se un turista dimentica di attenersi a queste linee guida, non ha niente da temere, le sarà probabilmente ricordato gentilmente di farlo da un locale.
1. Camicie lunghe o tuniche a metà coscia con maniche lunghe
2. Pantaloni lunghi, jeans o gonne che coprono completamente le gambe 3. Sciarpa o foulard per coprire i capelli (non è necessario coprire il collo)
Per i Signori:
1. Pantaloni lunghi o jeans
2. Camicie con maniche, corte a mezze maniche o lunghe (no senza maniche)
N.B.:
1. Può essere indossata qualsiasi varietà di colori.
2. Durante i tour di montagna e in natura, si consiglia di indossare abiti comodi con colori chiari. Nonostante in estate la temperata possa raggiungere temperature elevate, si consiglia di portare anche qualche capo pesante per la sera e scarpe comode per le escursioni.

La quota per Agenti € 649,00
Gli accompagnatori € 849,00

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on StumbleUponPrint this page
  Categorie

Nessun commento

Puoi essere il primo a iniziare una conversazione .

Solo gli utenti registrati possono commentare.